Altra Menzione Speciale per Miracolo Veneto a La Serra Trema

Immagine

Altra soddisfazione per il nostro ‘Miracolo Veneto’: Menzione Speciale alla kermesse pisana ‘La Serra Trema’ 2014, organizzata da Ivo Gazzarrini  in collaborazione con l’ Associazione La Stazione, l’ Associazione Alidea, la Casa del Popolo e il comune di San Miniato (PI).

Ecco le motivazioni della giuria, menzione speciale “per aver creato una sorta di neorealismo provinciale dando vita a un’atmosfera macabra, artigiana e rurale tra poca finzione e molta realtà”.

996137_10203254698639606_7883492930132509892_n ‘Miracolo Veneto’ viene premiato con la menzione speciale dal presidente di giuria Alessio Porquier.

‘La Serra Trema’, svoltasi il 27 e 28 Giugno, è la prima edizione del primo festival artigiano, macabro, rurale d’Italia, dove si sono succedute 48 ore di proiezione del meglio del cinema indipendente della penisola, musica e un interessante concorso letterario, il tutto circondato dalle dolci colline toscane famose, in questo luogo specifico, per il tartufo.

10492187_10203254691239421_8514315655798169210_n

Ricordo, tra l’altro, il bel corto vincitore ‘Lisciva’ di Francesco Nicolai, senza omettere ‘Holdouts’ di Paolo del Fiol, ‘Durante la morte’ di Davide Scovazzo e ‘Tutto il male del mondo’ (fuori concorso), ‘Evil Tree’ di Lorenzo Lepori e il bellissimo ‘Connections’ di Daniele Misischia e Paolo del Fiol.

Altro film interessante e pluripremiato ‘Oltre il guado’ di Lorenzo Bianchini.

10444568_10203254690879412_7175177362992404985_n

Momento cardine ed immancabile, in oramai tutti i festivals di rango, la presentazione con tanto di teaserone annesso di ‘Sangue Misto’ film che sta affrontando la sua seconda campagna di raccolta fondi e che, ricordo, vede coinvolti il sottoscritto, Davide Scovazzo, Paolo del Fiol, Lorenzo Lepori, Edo Tagliavini, Isabella Noseda, Raffaele Picchio e Ricky Caruso.

10517982_10203254694799510_8277562445770646740_n In ordine da sinistra, l’attore Enrico Luly, uno zombie, Davide Scovazzo e Paolo del Fiol.

Un ringraziamento va, oltre ad Ivo Gazzarrini e alla giuria tutta, a Fabrizio che mi ha accolto e mi ha fatto conoscere la campagna toscana in questi due bei giorni di permanenza.

(Foto presenti in questo articolo concesse da Paolo del Fiol)

Raffaele Pastrello

Annunci