Altro giovedì da paura targato Thiasos

10351078_733297720085951_6995659117829996262_n

E’ iniziata col passo giusto la rassegna di cortometraggi thriller horror indetta dal Circolo Thiasos di Camaiore (LU),  giovedì 4 dicembre a partire dalle ore 20:30.

I GIOVEDI’ DA PAURA ha riscontrato, a detta del suo curatore artistico Federico Tadolini, un pubblico entusiasta, attento e partecipe.

I corti proiettati hanno suscitato dibattito e ricevuto consensi, cosa non affatto scontata quando trattasi di queste spontaneistiche occasioni sia esse del tutto vergini o da anni collaudate, grazie anche alla presenza durante la serata di alcuni registi e, nello specifico, ricordiamo sono stati proiettati: Just In Time di Jacopo Navari, il nostro Miracolo Veneto, Dead Blood di Pietro Tamaro e Guanti Neri di Federico Tadolini – tratto da un racconto di Roberto Ricci, dal suo libro Buio Rosso.

Il panorama cinematografico indipendente italiano se vuol sopravvivere e da quì prosperare, ha quindi bisogno, oltre ai tradizioni circuiti festivalieri, di rassegne di tal tipo e di un pubblico d’affezionati pronto a muoversi, per seguirle e sostenerle, come accaduto in questo caso e giovedì 11 dicembre si replica, sempre a partire dalle ore 20:30, con:

Durante La Morte di Davide Scovazzo;

Nessun Dorma di Nicola Raffaetà;

Mother di Chiara Natalini;

Hello Bingo di Marco Lamanna.

Saranno, inoltre, presenti i registi: Davide Scovazzo, Nicola Raffaetà e Chiara Natalini; con i quali discutere riguardo i loro rispettivi lavori e confrontarsi.

Altro giovedì da paura, altro rosso sangue col quale colorare i nostri sinistri sogni natalizi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...